Adesione Rete Europea Città libera da Pesticidi

Abbiamo presentato una mozione che ricalca una promessa in campagna elettorale. Puntare al biologico e rendere Urgnano un paese pulito da qualsiasi agente chimico dannoso.

 

Nel 2014 si è costituito PAN Italia, gruppo italiano della rete PAN – Pesticide Action Network, l’organizzazione internazionale non governativa già presente in più di 60 paesi del mondo che conduce attività di informazione per ridurre gli effetti negativi dei pesticidi di sintesi e promuoverne la sostituzione con alternative più ecologiche.

PAN è nata oltre 30 anni fa negli Stati Uniti, in Europa la sede si trova a Bruxelles. PAN Italia è costituita da esponenti del mondo scientifico e dell’industria agricola, oltre che da cittadini attivi, ed è aperta a chiunque creda in una produzione agricola sostenibile nella quale i prodotti chimici e i danni ambientali possano essere ridotti al minimo.

PAN opera per eliminare la dipendenza culturale, prima ancora che tecnica, dall’impiego dei prodotti fitosanitari di sintesi e lo farà promuovendo una divulgazione corretta e non ideologica dei loro effetti su ambiente e salute e incoraggiando la ricerca e la diffusione dei metodi di controllo biologici e alternativi.

Nella Pianura Padana si incontrano condizioni che hanno reso possibile lo sviluppo di tutte le attività economiche. Specificatamente per l’agricoltura, in questa zona troviamo soprattutto quella intensiva.

Le ampie distese fertili consentono l’uso di moderni macchinari agricoli, mentre la grande ricchezza di acque dovuta alla presenza dei tanti fiumi, ha consentito la costruzione di canali di irrigazione.

Le principali colture della Pianura Padana sono frumento, mais, riso, barbabietole da zucchero e foraggio.

Allo stesso tempo la pianura padana risulta essere una delle zona più inquinate d’Europa.

Nonostante la tendenza a questa agricoltura “massiccia” negli ultimi anni anche nella Pianura Padana si sta diffondendo l’agricoltura biologica, molto più rispettosa dell’ambiente in quanto non utilizza prodotti chimici. Anche i consumatori sono molto più attenti a ciò che acquistano preferendo gli agricoltori locali che utilizzano metodi di coltivazioni naturali e non aggressivi.

Sarebbe molto importante che lo stato, in questo caso il comune, sostenga questa nuova tendenza di agricoltori e consumatori attraverso una concreta informazione e con progetti finalizzati ad aumentare l’uso di metodi non aggressivi nelle coltivazioni.

 

Mozione : Adesione Rete Europea Città libera da Pesticidi

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...